Modalità notte
Modalità giorno

Lettera pubblica

Benvenut*! In questa pagina potete leggere una delle lettere pubbliche inviata da una persona al proprio io del futuro.


Lettera #

Scritta il 22-mar-2021

Cara Alessandra,

sono le 22:29 di luned 22 marzo 2021. Avrei voluto scrivere questa lettera il giorno del mio quindicesimo compleanno a modo tale che ti arrivasse il giorno del tuo diciottesimo compleanno, ma mi sono completamente dimenticata e sono passati quasi 4 mesi. A proposito tanti auguri in ritardo!

Siamo in quarantena, ma devo dire che ormai ci ho fatto l'abitudine. Non che non sia difficile, giusto ieri sono andata in crisi, non so esattamente per cosa, forse troppe cose insieme e nessuno con cui parlarne sinceramente. Ma adesso che ci penso chi meglio di me stessa per parlarne.

Partiamo con il fatto che non riesco ad accettarmi ho paura delle critiche di tutti, mi vedono come una persona a cui non gli importa nulla di ciò che pensano gli altri, ma in realtà vivo basandomi su questo. Spesso (sempre) mi dico che questa non sono davvero io che quando dimagriró inizierà la mia vita: mi fidanzerò, mi faró il mio giro di amicizie e diventeró la persona che voglio essere. Adesso mi chiedo se in realtà ormai questa sono io e dovrei pensare di più all'oggi che al domani.

Poi c'è il discorso sulla mia sessualità, mi piacciono anche le ragazze? solo le ragazze? Ci sto pensando ormai da una vita solo che non lo ho mai ammesso a me stessa. Un mesetto fa ne ho parlato con l'Alessia, lei mi ha detto che secondo lei mi piacciono le ragazze, ma non mi ha aiutato molto. Non è colpa sua, non puó aiutarmi, ma io sinceramente non lo voglio affrontare non sono pronta ad affrontare la cosa. Probabilmente l'unica persona che può aiutarmi è la Gio ma non ho il coraggio di parlargliene. Non perchè non mi fidi di lei, gli affiderei la mia vita, ma c'è un qualcosa che mi blocca. No...so cosa mi blocca, non lo voglio ammettere a me stessa ma mi piace, in realtà non ne sono sicura tutto un pò confuso, ma so solo che quando sto con lei mi sento bene. Comunque sia spero che nella tua vita ci sia ancora, una brava ragazza e credo che nella vita faró strada.

Ale: L'Alessia la persona che vorró sempre con me, stiamo passando un periodo difficile ma sono sicura che lo supereremo. Le voglio un mondo di bene e spero davvero che in questo momento sia affianco a te. Se la stai leggendo anche tu Alessia sappi che ti voglio bene e spero che stia realizzando i tuoi sogni.

Tutto sommato sto bene! Non mi posso lamentare di nulla, ho tutto quello che voglio. Sono circondata da persone fantastiche e sono felice. Ho le mie giornate no, ma credo in me e sono convinta che riuscirò ad affrontare tutto questo.

aaaa.....devo dire che stato è liberatorio, comunque...

Tra 3 anni mi immagino a programmare gli ultimi dettagli per il mio futuro.

Un biglietto per Bologna, dove mi aspetta un appartamento in affitto che condividerò con una mia cara amica. Un curriculum in tasca per cercare lavoro da estetista mentre studio medicina.

Una volta al mese vedo mamma e papà a cui voglio un bene dell'anima, parliamo del più e del meno a un bellissimo ristorante. Poi in ritardo, come al solito, arriva il mio fratellone con sua moglie che aspetta il mio nipotino. Io e David ci diamo un abbraccio e gli chiedo come va con il nuovo ristorante. Siamo fratelli e ci vogliamo ogni giorno più bene.

Ovunque tu sia, con chiunque tu sia, spero che stai realizzando i tuoi sogni. VOGLITI SEMPRE BENE!!!!

Da Alessandra delle 23:48 tutto, passo e chiudo.


Loading...
0
0
0
0

Condividi su



Questo sito utilizza i cookie. Va bene