Modalità notte
Modalità giorno

Lettera pubblica

Benvenut*! In questa pagina potete leggere una delle lettere pubbliche inviata da una persona al proprio io del futuro.


Lettera #

Scritta il 17-ott-2021

Ciao Mara

Come va? in questo momento Davide ti ha mandato un link.. non ti scriveva da ieri. Ultimo messaggio H 13:30 circa: TI penso. poi basta. Non hai ancora aperto il messaggio perché sei in preda delle emozioni che nelle ultime settimane ti ha fatto salire e scendere da questa giostra chiamato vita. Come bene sai quest'anno non iniziato alla grande, come avevi sperato e oserei dire immaginato? Si perché ti eri convinta che lui provava quello che provi tu per lui e invece si vede con "quella"... vabbé sai non aggiungo altro. Il fatto che ti abbia scritto ti fa stare meglio rispetto a come sei stata durante tutto l'arco della giornata ma cmq meglio non sinonimo di bene. (IL 24|9 leggera la mail che gli hai mandato a dicembre...) A Proposito di sinonimi, con il libro?? Che hai fatto poi? Quest'anno riceverai non una ma due mail e spero che tu sia andata avanti con la tua vita. La prossima a Dicembre, scritta di fretta in una notte che ti ha fatto capire che Davide era qualcosa di piu e Toni ormai apparteneva al passato, infatti il giorno dopo l'hai lasciato... E con lui? come va? Questa a differenza di quell'altra scritta con una mano triste e ansiosa, senza speranze e con gli occhi lucidi e il cuore che batte in modo fastidioso... Un ora fa hai fatto un colloquio con il GSD... io davvero mi auguro che ti chiamino cazzo sennó davvero impazzisci! da due giorni hai ripreso la dieta, pesi 118 kili e qualche grammo... spero che avrai perso i famosi e agognati 50 kili perché sennó anche qui CIAONE proprio.. prima eri al tel con toni e guardando la finestra ti seri accorta che l'albero che osservavi l'estate scorsa si é coperto di foglie. Eppure é primavera giá da settimane... Mi piace un sacco guadare le foglie mosse dal vento, mi fa tornare immediatamente a quando ti sdraiavi sulla panchina a Roma e osservavi le foglie e i rami ondeggiare musicalmente guidati dal vento... Adesso mentre scrivo mi rendo conto di quanto mi faccia bene scrivere cazzo. sto bene. MI scarica un casino. Credo che scriveró qualcosa adesso... Ti saluto ti abbraccio forte e spero che leggendo ti sentirai amata perché é  vero che hai bisogno di un lavoro ma anche di tanto tanto tanto amore.

Baci, TE


Loading...
0
0
0
0

Condividi su


Questo sito utilizza i cookie. Va bene