Modalità notte
Modalità giorno

Lettera pubblica

Benvenut*! In questa pagina potete leggere una delle lettere pubbliche inviata da una persona al proprio io del futuro.


Lettera #

Scritta il 09-ago-2021

Cara me futura,Come stai? Non dire bene per sembrare più forte, lo sei e la te del passato pure, non ti abbatte, sei arrivata qui, un anno dopo la scorsa lettera, raccomtami cos'è combiato, che fai e chi sei.Sai quest'anno non è stato facile, hai fatto 18 anni, mille liti, mille pianti, mille urla, e delusioni...Ti scrivo con le lacrime agli occhi, vorrei essere lì con te, magari due Noi si capiscono meglio, o si ammazzano....Bhe non hai un caarttere facile e mi hai delusa molte volte, mi sarebbe piaciuto crescere in modo più normale, più adatto alla mia età, ma ecco no, non è stato possibile, ho continuato a deludere sempre gli altri e sono arrivata a deludere anche me stessa, fingendo che vada bene, che certe cose sono normali, e in fondo che posso farci? Nessuno può vederla dal mio punto di vista, ancora non mi hanno messo un chip in testa che fa vedere gli altri cosa penso, e forse se un giorno lo inventeranno finirò per essere a tutti i costi la prima a cui lo impiantano...Non so su che discorsi ci siamo buttate ora....Andrea? Siete ancora quello che hai sempre desiderato?I tuoi genitori? Sono ancora vivi uei scassacoglioni che non sono altro? Sai, a 18 anni li odiavi ma era un odio che ti portava a impazzire perché loro non ti avrebbero mai fatto vivere , e ora?Ultimo? Come sta quel frocetto? Spero non hai fatyo cazzate come tua madre, non abbandonare mai nessuno, ricordati come ti sei sentita, quando ad essere abbandonata sei stata tu, da tutto e tutti, ti sei dovuta ritrovare a vivere da sola, in un mondo non fatto per te, perché tu sei speciale, lo sei sempre stata, anche da bambina, ti ricordi? BES?Bhe se non ricordi menomale, ora pensa a te.Sii forteSupera anche quest'anno, ce la faraiCredo in te...Dalla Me del passato


Loading...
0
0
0
0

Condividi su


Questo sito utilizza i cookie. Va bene