Modalità notte
Modalità giorno

Lettera pubblica

Benvenut*! In questa pagina potete leggere una delle lettere pubbliche inviata da una persona al proprio io del futuro.


Lettera #

Scritta il 11-ott-2021

Per tutte le volte che ti sentirai giù

Hey robi, non sta andando bene vero? che succede? cosa non va? Fermati un attimino, ma proprio davvero. Respira, profondamente, immagina il mare o i cavalli che corrono sotto la tempesta come ci piace tanto fare. Noi siamo quei cavalli Robi. 

Quante cose hai dovuto affrontare? Quanti successi hai ottenuto? quanti traguardi hai raggiunto? Quante volte hai pensato "non ce la faccio" e poi ce l'hai fatta? Perchè questa volte dovrebbe essere diverso?

Non abbatterti, non sdraiarti a letto, non abbuffarti, lo sai che poi ti senti in colpa. Semplicemente fermati, un attimino, esci, balla e canta come se stessimo facendo un concerto, fai una doccia o fai un monologo commovente mentre pensi di essere in un film, così se ti verrà da piangere arricchirai solo la scena. 

Lo sai che abbiamo sofferto molto, no? Perchè continui a farti del male? Abbiamo già scontato tutte le nostre pene, il dispiacere che abbiamo causato ormai non ci appartiene più non ci rappresenta più, non siamo più quella persona. Non siamo più quella bambina, Robi. Non siamo più brutti, non siamo più stupidi, non siamo più noiosi, non siamo più puzzolenti, sporchi, e non siamo neanche più così fragili. Quante persone hai perso? A quante cose hai rinunciato? Eppure avresti dato la vita per non rimanere senza. Quanto ti sembrano lontane quelle promesse che ti sono state fatte? Eppure guarda come non ti feriscono più, neanche le tue feriscono più a chi le hai fatte. Perdonati. Perdonaci. Non è colpa tua, mia e di nessun altra versione di noi. A volte non c'è una colpa, a volte le cose capitano. 

Sai benissimo che certe dispiaceri li hai rimossi, ma anche ciò che ricordi non ti definisce più, siamo cambiate, lascia andare tutti i pregiudizi che ha su te stessa.

Vivi ciò che hai ora con serenità, guarda il passato solo per essere fiera di quanto tutto ciò che eri ora non lo sei più, anche perchè ricordi solo le cose brutte che ti rappresentavano, ma siamo sempre state leali e buone con le persone che ci hanno fatto stare bene. 

C��era chi non ci capiva, ma pazienza, neanche noi abbiamo mai capito loro.

Ti dico questo perchè ora stai male, ma lo abbiamo visto il fondo e abbiamo deciso che al massimo ci sediamo per guardare su, ma non ci metteremo più a scavare. Non staremo male di nuovo, e lo so perchè ora che scrivo mi sono presa cura delle versioni prima di noi e so che saremo già diverse prima che leggerai questo, ma voglio prendermi cura di te, di noi. 

Possiamo fare un'infinità di cose dobbiamo solo volerci bene, io te ne voglio e se che anche se tratti gli anni prima del 2017 come un fratellino fastidioso, vorrai sempre proteggere quelle versioni di noi.

Ti abbraccio dal 11/10/2021 e se oggi serve ti asciugo pure qualche lacrima.


Loading...
0
0
0
0

Condividi su



Questo sito utilizza i cookie. Va bene