Modalità notte
Modalità giorno

Lista delle lettere pubbliche | Pagina 24

Benvenut*! In questa pagina potete leggere le lettere pubbliche già inviate dalle persone a loro stesse del futuro.



Scopri le altre lettere!

Lettera n# 20
Scritta il 04 giu 2021

  Tempo trascorso: 29 giorni

Cara me del futuro...

Ti scrivo questa lettera giusto per, probabilmente sta lettera ti arriverà nel giorno del tuo 15 esimo. Come prima cosa sappi che ho stra paura, per i debiti...come bene sai...matematica e economia non sono il mio punto forte...com'è andata? Hai insta?  Hai conosciuto quel ragazzo..? (Sai tu chi). E con avocado? Hai parlato? O avete chiuso? Ti manca? Per ora non sento la sua mancanza, mi fa semplicemente schifo.  Cugint sta con te? Sei andata alla visita? Stai riuscendo a dimagrire quei kg?

Ma...innanzitutto, come stai? Per oggi un po delusa da me stessa...ma spero che domani andrà meglio. Vabbè io mo vado...

Stammi bene

Scritta il 04 giu 2021 -> Ricevuta il 04 lug 2021 | 123 parole
04 giu 2021 -> 04 lug 2021 | 123 parole

Loading...
0
0
0
0

Condividi su


Lettera n# 19
Scritta il 01 giu 2021

  Tempo trascorso: 29 giorni

                                                                                                                                                                         01/06/2021, Roma

Car Aiden,

come stai? Come è andato l'esame?

Sto scrivendo questa lettera perchè l'unica persona che mi terrà in vita e riuscirà a migliorarmela sono io, nessun altro. Sono felice di non dover dipendere da nessuno di quei bastardi. Avevo tante speranze nelle altre persone, davvero speravo nella possibilità di avere un'adolescenza normale, nonostante tutto, invece non è e non sarà così.

In questo momento volevi solo dar fine a tutto, quindi non so se riuscirò a leggere questa lettera, spero di si, non voglio morire per colpa di due coglioni come i miei genitori. Non voglio nemmeno chiamarli così, mi fanno schifo, sono praticamente degli estranei per me, non voglio più vederli, devono sparire dalla mia vita.

Sto passando le peggio cose solo per colpa loro, non ho nessuno a cui parlarne, tutti amiconi finchè non ti serve una mano, quando sono loro a sfogarsi dei loro problemi del cazzo va bene, ma se io provo anche solo a liberarmi di questo peso mi ignorano, e va bene così. Per me possono morire tutti, anzi devono morire tutti, non voglio vivere in un futuro con queste persone (se mai arriverò a quel futuro che sogno).

Davvero devo continuare così? Che senso ha, andrà sempre peggio, non c'è motivo di opporsi: mi aspettano altri anni di studi, riguardo cose che odio, solo per avere un lavoro squallido che dovrebbe mantenermi, perchè le persone sono così entusiaste della vita, perchè non posso essere felice anche io?

Tutti quelli che mi circondano creano problemi e si lamentano, si sfogano, si arrabbiano con me, che non gli ho fatto niente, nelle loro teste vuote si è insinuata l'idea che questo migliorerà la loro situazione: non è colpa mia se la vostra vita non è abbastanza soddisfacente, se non è quella che volevate, se l'avere figli vi ha rovinato.

Ormai piango ogni giorno, le uniche cose mi rendono felice non le raggiungerò mai, non potrò mai ringraziarli abbastanza per avermi tenuto viv finora. Mi dispiace, vorrei fargli sapere che sono le mie persone preferite, anche se abitano lontano, riescono ad accompagnarmi sempre, mi rendono una persona migliore.

Ho già tanti problemi di mio, mentali ma anche nelle relazioni sociali, non posso curarli da sol, ho bisogno di un aiuto, ma loro non se ne accorgono, vanno avanti con la loro vuta mediocre, insultandomi solo perchè voglio essere me, creandomi ancora più problemi. Questa situazione è davvero estenuante, li odio.

Vorrei poter tenere agli altri di più, vorrei poter capire perchè si comportano così con me, perchè non mi accettano, ma più sto a contatto con queste persone più mi rendo conto che non meritano niente, nè ora nè mai. Anzi, l'unica cosa che si meritano è soffrire come hanno fatto soffrire me. Vorrei comiciare da capo, non cominciare da capo la vita, iniziare una vita da sol, circondat da persone come me, con un corpo che mi piace, con una vita degna. Vorrei avere la possibilità di viaggiare, di riuscire a innamorarmi cime una persona normale, senza pensare ai miei disturbi mentali del cazzo, vorrei avere delle amicizie vere, vorrei ringraziali, vorrei poterli abbracciare, non solo nei miei sogni.

Mentre io, un giorno, sarò qualcuno, sarò finalmente felice, loro saranno dimenticati, finiranno per aver sprecato la loro unica possibilità e che cadere nell'oblio. Sarà uno dei motivi della mia felicità futura.

Questa lettera serve a ricordami, a ricordarti, di essere paziente, se arriverò a leggerla saprò di aver vinto, ancora una volta. Non posso buttare la mia vita per loro, per quei matti.

Ricordati che l'unica persona di cui ti puoi fidare ciecamente sei tu, non affidarti agli altri, non diranno niente per il tuo bene, o perchè ti amano, lo faranno solo per sembrare migliori di te.

Ti voglio bene e te ne vorrò per sempre,

Aiden<3

Scritta il 01 giu 2021 -> Ricevuta il 01 lug 2021 | 704 parole
01 giu 2021 -> 01 lug 2021 | 704 parole

Loading...
0
0
0
0

Condividi su


Lettera n# 18
Scritta il 28 mar 2021

  Tempo trascorso: 91 giorni

Cara Elisa, questa mail arriva dal passato, precisamente dal 28 marzo 2021. sono in un periodo difficile come tutti quelli che ho intorno, c'é ovunque un silenzio assordante e l'aria é talmente tesa che é intoccabile. hai paura del cambiamento, questo nel passato ti ha portato a cercare di non affezionarti a nessuno, ma non ci sei mai riuscita. ti leghi troppo a chi vuoi bene e il tuo cuore si scioglie ogni volta che devi dire addio. io sto cercando di godermi al massimo questi ultimi mesi, ma sai anche tu che faccio una fatica immensa, come oggi: avrei potuto andare nei giardini di via san Carlo, giocare con gli altri, le mie amiche, i prof., e molte altre persone che mi fanno stare bene. eppure sono qui, a scrivere alla me del futuro, mentre ascolto mantieni il bacio, di Michele Bravi. stai per iniziare una nuova avventura e voglio dirti questo: non cercare di scappare dalla paura perché non ce la farai, impara a conviverci e sfruttala a tuo vantaggio. se vuoi farai andare tutto per il meglio, mettiti in gioco e non tirarti indietro davanti a niente. fai un respiro profondo e buttati, perché é quello che infondo desideri. ne io ne te, noi, sappiamo se é giusto, ma la scelta fatta e non si torna indietro. sará difficile conoscere gente nuova e imparare a conoscere e fidarsi degli altri, ma devi farlo e stavolta senza paura, non nasconderti in debolezze che non hai. non avere paura di scommettere sui rapporti con le persone, spesso piú complesso ma conoscere l'altro e scoprire amici rende la vita ancora piú bella. e tu hai tutto per essere felice.

Scritta il 28 mar 2021 -> Ricevuta il 28 giu 2021 | 276 parole
28 mar 2021 -> 28 giu 2021 | 276 parole

Loading...
0
0
0
0

Condividi su



Lettera n# 17
Scritta il 25 mar 2021

  Tempo trascorso: 91 giorni

Cara me. (madonna quanto sono profonda) come la fossa delle Marianne.

Sono le 15:18 del 25 marzo 2021 e sto in chiamata con quella stupida baldracca di Alice (nonché la mia futura sposa e compagna di bevute).

La vita fa schifo come sempre. ho paura di essere bocciata ma mi sento abbastanza fiduciosa, tipo al 77%.... no troppo, 66%.

Oggi ho preso 7 in spagnolo. Sono abbastanza felice. Non so che dire.... a parte questo la mia vita vuota, senza sentimenti.

Pfff, i sentimenti, una cosa inutile a mio avviso. Mi sono sempre chiesta come fare a spegnere tutto, spegnere l'umanitá, i sentimenti.. tutto.

Ma ci provo, provo a non provare nulla perché sai qual é la veritá Melania? La veritá é che per quanto una persona provi, si impegni ad essere migliore la vita andrá a puttane comunque. Perché é cosí che vanno le cose e non puó cambiare per quanti sacrifici un essere umano abbia fatto.

Io i sacrifici li ho fatti, eccome se li ho fatti ma comunque andasse, qualunque cosa facessi nulla é cambiato.

Mia madre non credo nemmeno che mi reputi piú nemmeno sua figlia. Dice che l'ho delusa. Giá.... ho deluso molte persone nella nella mia vita: genitori, prof, amici, conoscenti..... ma questo tu giá lo sai no? Tu sai giá cosa provo perché tu sei me, tu lo sai, conosci la sconfitta mi fa aprire gli occhi tutte le mattine e sapere che dopo tutto ci che hai passato niente e nessuno ti ripagherá mai.

L'unica cosa positiva nella mia vita Alice. La conosco da soli 6 mesi ma ormai é diventata la persona piú importante della mia vita.

E niente.... questo quanto. spero che quando ti arriverá questa lettera la tua vita abbia giá preso una bella piega.

Scritta il 25 mar 2021 -> Ricevuta il 25 giu 2021 | 464 parole
25 mar 2021 -> 25 giu 2021 | 464 parole

Loading...
0
0
0
0

Condividi su


Lettera n# 16
Scritta il 16 mag 2021

  Tempo trascorso: 30 giorni

ehiiii, come va? sono la te del passato se non lo sapessi già!!

oggi è il 16 maggio 2021, è domenica e dovrei studiare, ma ovviamente non ho voglia. domani ho il compito di matematica e non so nulla :) tu mi dirai com'è è andato ahah

ah e con che voti sono uscita e se ho recuperato scienze :)

passiamo alle cosine che non riguardano la scuola...in questo periodo con c sono un po' distante, mi sembra che vada a convenienza...se non c'è b è tutta carina, se invece c'è allora non mi calcola.

pensavo di dirglielo, ma per ora faccio finta di nulla^^ dimmi come si evolve la situa

per te è già estate, sei in vacanza!!! che programmi hai?? oggi che fai/stai facendo? 

ah, sto cercando in tutti i modi di ingrassare, ma quel numero aumenta e diminuisce in continuo, non so che fare. tu come sei messa? sei ingrassata? ti piaci? io momentaneamente no, ma cerco di comportarmi come se mi piacessi, in modo da autoconvincermi haha

con i compagni di classe come va? spero che vada bene e che non ti senta esclusa nemmeno per un secondo.

su insta ho 518 followers ora, sono aumentati? ;)

vabbene ora basta, devi pensare all'estate, a fare nuove esperienze e a divertirti!! mi raccomando, sii sempre senza pensieri, ansie, sii sempre spensierata e vivace! è cosi che sei!! ah e abbraccia sempre mamma e papà, sono gli unici che non ti faranno mai un torto e gli unici tuoi veri amici! e anche alex e gli animali eh!!

ciao ciao!!

Scritta il 16 mag 2021 -> Ricevuta il 16 giu 2021 | 275 parole
16 mag 2021 -> 16 giu 2021 | 275 parole

Loading...
0
0
0
0

Condividi su


Lettera n# 15
Scritta il 15 mar 2021

  Tempo trascorso: 92 giorni

cara isabel, si sono te ma del passato ahah ti sto scrivendo il 15 marzo 2021 sono le 1.39 ho guardato lesibizione ai grammy di Harry Styles e adoro. Ti volevo dire un po di cose.. sai penso di essere caduta in depressione. Con Thomas me so rotta le palle e non gli sto piuttosto scrivendo ma vabbé ahah. AMO LETTERALMENTE gli One Direction anche se come saprai eravamo giá directioner da qualche anno solo che poi mi sono staccata e ora ho ripreso. Con questo non vuol dire che ho dimenticato Harry eh amo ancora Tom felton e tutti gli altri. auguri isa spero che almeno ti sarai fidanzata ahaha. Spero anche che tu sia riuscita a superare gli esami. Gli avete fatti in DAD o in presenza? e poi sei giá pattina per spina coi de caro? e il campo di pallavolo? com'é andata alla fine li hanno prolungato?spero che almeno al tuo compleanno sarai felice e non vedo l'ora di sapere che regali avrai ricevuto ahah. con amore la isabel del 15 marzo 2021

Scritta il 15 mar 2021 -> Ricevuta il 15 giu 2021 | 175 parole
15 mar 2021 -> 15 giu 2021 | 175 parole

Loading...
0
0
0
0

Condividi su



Lettera n# 14
Scritta il 12 mag 2021

  Tempo trascorso: 30 giorni

Cara me del futuro,

E' l'11 maggio 2021, e sono passate poche settimane per te da questa lettera.

Sai probabilmente il perché ti ho scritto, visto che ormai ho solo questo pensiero nella testa: l'esame, o meglio, gli esami, che spero proprio tu abbia passato, e che tu ti sia messa sotto per queste due o tre settimane e che non abbia pensato solo a giocare ad Identity V: a proposito, spero che l'account alla fine tu l'abbia preso, io non riesco a pagare questa ragazza ancora.

Comunque, da domani mi metterò sotto per te, o spero di riuscirci, almeno che tu possa superare l'esame e goderti l'esame.

Lea

Scritta il 12 mag 2021 -> Ricevuta il 12 giu 2021 | 118 parole
12 mag 2021 -> 12 giu 2021 | 118 parole

Loading...
0
0
0
0

Condividi su


Lettera n# 13
Scritta il 09 mar 2021

  Tempo trascorso: 91 giorni

Cara me, strano scriverti una lettera non sapendo nemmeno se mai la rileggerai,volevo farti sapere e ricordarti un po di cosine.Sono le 11.28 del 9 Marzo 2021,non so quando leggerai che giorno sará, potrebbe essere passato un mese come un anno.Ti chiederai: ma di mattina non sei a scuola? Ebbene no,esistono le videolezioni,te lo dico con la speranza che nel tuo presente non ci siano piú e che siano solo un lontano ma indelebile ricordo,giá,siamo ai tempi del covid,della zona rossa e degli amici lontani.Spero che le cose vadano diversamente rispetto ad ora,non molto facile e non intendo solo le videolezioni,ma la situazione in generale,lo stare chiusa in casa con persone che non credono in te e che fanno di tutto per farti sentire in colpa, non facile alzarsi la mattina con la consapevolezza di essere uno sbaglio. Ormai non mi escono nemmeno piú le lacrime,sono diventata una corazza ricordi? Spero che tu stia meglio. Non ho amici,anzi li avevo,ma si sono dimostrati tutti il contrario di amici,non so se adesso hai qualcuno accanto a te spero di si. Mi auguro qualcuno che mi capisca,qualcuno che mi accetti per quella che sono,gi la virgy se n'é giá andata,non so in che rapporti siete adesso,ma ora non proprio un momento bello per me e lei,spesso riguardo le nostre foto con la speranza di un suo messaggio,ma niente,quando ci sentiamo le scrivo io.So di non essere un'amica perfetta,ma lei stata la prima con la quale sono stata me stessa e in questo periodo non averla vicino é veramente difficile. Non sto nemmeno seguendo le videolezione,dentro di me c'é un vuoto e te lo dico con le lacrime agli occhi,non ha senso nemmeno aprire il libro per studiare durante il pomeriggio,non ha senso piú niente ormai. Mi vedo sbagliata,anzi sono sbagliata per questo mondo. Volevo chiederti una cosa. Come va col cibo? sai qua é un po complicato,stare a digiuno mi fa stare bene,mi fa sentire vuota,piú magra,piú bella e si,so che sbagliato,ma non riesco a uscirne,non riesco a mangiare un piatto di pasta senza vomitare o a digerire qualsiasi cosa senza sensi di colpa e beh,se proprio lo vuoi sapere ho perso 7kg,peso circa 37/38 kg, e so che nessuno sarebbe fiero di me,ma io lo sono , se pur nel modo sbagliato sto imparando a piacermi e no,nessuno lo sa,i miei se ne sono accorti ma metto sempre cose larghe quindi non si vede,e in ogni caso non sono praticamente mai a casa.

Quindi,cara me del futuro,ti auguro il bene e la felicitá che io ancora non ho trovato.Sei forte,piú di me,ricordatelo.

Scritta il 09 mar 2021 -> Ricevuta il 09 giu 2021 | 477 parole
09 mar 2021 -> 09 giu 2021 | 477 parole

Loading...
0
0
0
0

Condividi su


Lettera n# 12
Scritta il 09 mar 2021

  Tempo trascorso: 92 giorni

Cara ma stessa del futuro,

non so cosa starai facendo quando ti arriverá questa lettera, spero solo che starai bene.

Sto scrivendo per ricordarti quanto vali, nonostante i mille dubbi e i mille fallimenti, ricordati sempre che vali, tieni salda la tua determinazione e non smettere mai di crederci.

Al momento io sto cercando in tutti i modi di arrivare alla versione migliore di me, e sono sicura che anche tu lo starai facendo. Se non cosí, questo un bel promemoria. Mi raccomando.

Ricordati sempre di vivere a pieno ogni momento senza esitare, la vita breve.

Ti amo

Scritta il 09 mar 2021 -> Ricevuta il 09 giu 2021 | 110 parole
09 mar 2021 -> 09 giu 2021 | 110 parole

Loading...
0
0
0
0

Condividi su



Lettera n# 11
Scritta il 08 mar 2021

  Tempo trascorso: 92 giorni

Cara Valentina o me stessa( non so cosa sai meglio),

sono io, me, e ti scrivo perché...perché...perché ho inviato tanti messaggi, scritto qualche lettera, spedito un sacco di cartoline, perché si dice che bisogna fare agli altri ció che vorresti fosse fatto a sé, bé allora e tempo che la riceva, quella lettera che non arrivata mai, quel messaggio che non mi é stato spedito, quelle parole che non ti sono state dette...

Ero intera quando ho pensato come avrei voluto come sarebbero dovute andare le cose...prima che mi rendessi conto che non solo ero in catene, ma ero anche in una bella prigione, io credevo di essere riuscita a liberarmi da quel primo amore che ancora prima che lo diventasse fu per me quasi un'ossessione, che mi aveva corroso, e da cui ero uscita piú forte e pronta a un rapporto speciale che non avevo cercato...ma le cose cambiano e i nodi vengono al pettine..volevo volare, ma col piombo addosso ineviabilmente cadi...e cosí inziai a perdere quota..

quella sera mi sembrava di riaverlo finalmente tra le braccia, invece io avevo la vista offuscata...non capii che stavo facendo l' unica cosa che non si deve fare..e lui invece di venire sotto casa mia, o di farci incontrare dove ci siamo incontrati per la prima volta, su quella discesa nella strada sopra il corso, di chiedermi perché avevo detto quelle cose, di abbracciarmi, di chiedermi quel bacio che volevamo entrambi...e dire che non importava nulla, ció che stato detto, fatto, aspettato...finalmente eravamo insieme e non contava altro....ma non é andata cosí, lui sparí e mi abbandonó a me stessa.

Grazie a quel dolore iniziai a capire che stavo precipitando, a dicembre il treno ha fischiato...ero a casa, tra la neve, il pub, la famiglia, le rinascite...e poi gennaio..tornare in quella gabbia che ora vedevo...e poi la rivelazione...la trasgressione, l'errore, lo strappo alla regola per respirare...non ho fatto la verifica di filosofia, o meglio ho scritto tutto quello che sentivo...inetta,sola,in balia del dovere e degli altri,deludente,col cuore a pezzi, impaurita, spaventata per il futuro e ferita dal passato che decideva un presente che non vivevo...

Il mio prof non mi ha dato 5, e non mi ha sbugiardata, é venuto in classe, 2 giorni dopo, sorridendo, penso intorno alle ore di metá mattina...mi ha chiesto di parlare con me, come faceva lui, si é poggiato per sedersi vicino al tavalo vicino a quelle finestre da cui avrei voluto buttarmi per molte volte passate e da cui poi ho imparato a salutare, e mi ha chiesto:" che succede?" "allora che cosa é successo?" non lo aveva fatto mai, lui mi ha guardato senza giudicarmi, senza pretendere un sorriso, senza che non avesse comprensione, empatia, sentimento, presenza...e alla fine ho detto...."non é grave ce la faró"

Dopo poco inziai il mio percorso, facevo test, leggevo articoli, quiz, dormivo e non volevo vedere nessuno, dopo che non mangiavo piú, non dormivo, non ridevo piú, non amavo piú, almeno non veramente....e piano piano capii

Io andavo bene cosí...sono una persona altamente sensibile

io non dovevo essere perfetta, sono piú complicata e gli errori sono a volte tanto necessari

io ero stata abbandonata, ma forse andava bene cosí, perché ora vedevo, e potevo correre grazie a quella benzina e partire per la mia strada, basta urla, basta bugie, basta rassegnazione, basta critiche, basta insulti, solitudine, risate finte, infelicitá cronica...

e alla fine ce l' ho fatta...sono a perugia, ho superato il test, sono all' universitá, ho un appatamento, una macchina, e un volto che si sente bello e che sorride meno ma sincermente..con persone nuove da conoscere...in corsa per la mia vita

Ma contemporaneamente c'é stata una pandemia, ancora in giro che non mi permette di andare dove voglio quando voglio, di non abbracciare, di non ballare e bere ad una festa, di baciare...anche se in tutto questo casino, ho avuto anche un primo bacio tanto bello quanto stronzo il ragazzo con cui ci siamo fatti questo dono

Cosí non so quando, oltre a stringere la mia cuginetta Marika tra le braccia, potró rivedere lui per dimostrarci che possiamo non ferirci piú, parlandoci o meno, quando potró tornare a ballare e a vestirmi per una serata che voglio ricordare perché cappero ormai sono del mio secondo decennio di vita...non lo so

Non so neppure se quel ragazzo che tanto mi ha attirato alle sue braccia, col nome di un poeta incredibile mi " corteggerá" davvero per scoprire chissá cosa nel tempo

Non so neppure se magari incontreró un ragazzo che sia pazzo di me, mentre trovo un modo per tornare in quel posto che mezzo incasinato, senza lavoro, con un sacco di problemi e lontana mi ha conquistato con la mia sila, il cibo e una fisarmonica... chissá se saró tornata a casa o avró portato la mia casa in me, se avró modo di capire come costruire un incredibile equilibrio dinamico, in me e fuori da me e chissá cos'altro

se saró un' ostetrica, se saró piú bella, se saró con un anello di fidanzamento o con un biglietto vincente dellla lotteria...ció che voglio dirti che non devi, non voglio dimenticare...perché grazie a tutto questo ora sei libera..vale. Sei LIBERA...non hai piú le sbarre alla finestra...e sappi che io ti voglio bene, non importa se non sanno prendersi cura di te, quelli cosí accompagnali gentilmente alla porta e lascia che ci sia un abbraccio forse e un bacio sincero a farti compagnia, a essere condiviso in questa vita, in cui, dall' oggi al domani il sole puó smettere di splendere, ma che con amore e lavoro puó sorgere ancora e piú bello che mai...piú bello che mai

Scritta il 08 mar 2021 -> Ricevuta il 08 giu 2021 | 1098 parole
08 mar 2021 -> 08 giu 2021 | 1098 parole

Loading...
0
0
0
0

Condividi su


Scopri le altre lettere!

Questo sito utilizza i cookie. Va bene