Modalità notte
Modalità giorno

Lista delle lettere pubbliche | Pagina 38

Benvenut*! In questa pagina potete leggere le lettere pubbliche già inviate dalle persone a loro stesse del futuro.

Filtri

Tempo trascorso



Lettera n# 1430
Scritta il 30 dic 2022

  Tempo trascorso: 364 giorni

Caro Pierre di fine 2023,

non so se sai chi sono (madò, così idiota eri esatto) ma sono il Pierre del 30 dicembre 2022.

Iniziamo dai convenevoli, come stai? Spero non come stiamo adesso perché, se ti ricordi bene, adesso non stiamo vivendo proprio un periodo radioso ma stiamo cercando di sopravvivere. Dove vivi? Non so se sei ancora a Roma, non so se sei tornato a Taranto, ovunque tu sia spero che tu sia felice perché quello è l'importante.

Come sta Pau? Spero che stiate ancora insieme, che abbiate festeggiato da poco i 4 anni insieme e che siate pronti a passarne un quinto insieme innamorati.

Ti sei laureato? La speranza è quella, non hai idea, o meglio ce l'hai, di che ansia abbiamo in questo periodo per l'università mentre prepariamo l'esame di Rea che spero sia andato bene. Spero anche tu abbia fatto la tesi con Di Corinto alla fine perché cazzo la vorrei fare veramente tanto e spero, con tutto il cuore, che tu ci sia riuscito.

Hai fatto coming out con la tua famiglia? Spero di non averti messo ansia con questa domanda perché è passato un anno da questa lettera ed ancora non ci sei riuscito. Qualunque sia la risposta a questa domanda, non preoccuparti perché nel caso di no abbiamo tempo per riuscirci e magari il 2024 potrebbe essere l'anno giusto.

Come ti ho detto prima, adesso non è proprio un bel periodo ma, se sto scrivendo questa lettera a te, significa che credo nella possibilità di stare meglio e di arrivare al nuovo anno in modo migliore. Ricordati che avrai sempre tante persone dalla tua parte, che sei intelligente e che hai tante capacità che, se a volte alcune persone non colgono, non è colpa tua ma loro.

Non ti rompo ulteriormente, voglio solo ricordarti di splendere sempre e che, comunque vada, andrà sempre tutto per il meglio anche se la strada sarà più tortuosa.

Ti voglio bene, Pierre.

Scritta il 30 dic 2022 -> Ricevuta il 30 dic 2023 | 397 parole
30 dic 2022 -> 30 dic 2023 | 397 parole

Loading...
0
0
0
0
0

Lettera n# 1429
Scritta il 30 dic 2022

  Tempo trascorso: 364 giorni

non faccio mai buoni propositi, o meglio se ogni tanto accade non riesco mai a seguirli. slè già l'ultimo giorno dell'anno e non riesco a capire come sia successo. sembra davvero ieri quando ero a casa ad aspettare la mezzanotte ed ho fatto ho fatto auguri di buon anno a mattia e come giusto che sia ho fatto un emerita figura di merda. ma comunque sia per fortuna non ho mai smesso di provarci ed è andata avanti fino ad agosto e sono stata davvero felice per un periodo. poi è finita, come tutte le cose belle, per colpa mia soprattutto perché ho sempre paura che le persone si allontanano di me, o comunque che nom possa piacere per come sono realmente e tendo sempre ad aprirmi poco e per questo lui è andato via. ho sbagliato, e penso che se tornassi indietro gli farei capire quando davvero era importante per me. mi sono riavvicinata a pier con la stessa velocità con cui ci stiamo allontanando. il diventare rappresentante, l'essere fidanzato lo ha fatto cambiare totalmente, in particolare nei miei conforti e nom c'è cosa che mi fa stare oiu male ultimamente. ho talmente bisogno di lui che a volte non capisco e sia solo amicizia o provo qualcosa per lui, ma non lo capirò mai se continueremo ad allontanarci a vicenda. tutto sommato sono stata felice, decisamente più dell'anno scorso. ho scoperto persone fantastiche, noemi è smepre al mio fianco nonostante i litigi e momenti no che abbiamo, ma saremo sempre io e lei; ho stretto i rapporti con Manuela che è una persona spettacolare, con gioia che mi fa morire dalle risate, con peppe Matteo e Davide e davide piccolo che sono i ragazzi più dolci del mondo e che mi stanno facendo passare le giornate più belle di questo periodo. ho fatto esasperare emi per il concerto di ultimo a Roma, uno dei momenti più belli di tutta la mia vita che non dimenticherò mai. I 30 gradi, roma e la strada deserta per tornare in hotel all'una di notte. 

amo le persone di cui sono circondata e ne sarò per sempre grata per il resto della mia vita. non faccio buoni propositi, non li seguo mai. mi auguro di essere felice, di incontrare la persona giusta per me, e di amarla fino a quando mi andrà. 

buon ultimo giorno dell'anno ma

Scritta il 30 dic 2022 -> Ricevuta il 30 dic 2023 | 395 parole
30 dic 2022 -> 30 dic 2023 | 395 parole

Loading...
0
0
0
0
0


Lettera n# 1428
Scritta il 30 dic 2022

  Tempo trascorso: 364 giorni

Cara me del futuro,

come stai? 

quest'anno è stato una montagna russa. hai vissuto tante emozioni, sensazioni, momenti che non ti saresti mai immaginata di vivere. ce l'hai messa tutta per combattere quel mostro che hai nella testa...ma nonostante ciò, mi dispiace dirtelo, ancora nulla. spero che sarà un anno di miglioramenti, nel quale imparerai ad accettare e convivere con ciò che ti appartiene. è stato un anno di conoscenze, di riscoperta dell'altro. hai ricominciato ad uscire e a vedere persone: ti ha insegnato che solo sporgendosi un po' puoi vedere com'è realmente il mondo. ed è così che hai iniziato a buttarti (anche se hai ancora molta strada da fare). 

ti chiederai di com'è va con la famiglia...sicuramente hanno iniziato a capirti, nonostante spesso le incomprensioni rimangano. ti sei sentita molto spesso oppressa, presa in giro, incompresa e ti sei sentita dire di essere malata, pazza o psicopatica (ok quello un po'). ma rimagono sempre le persone più importanti della tua vita. le uniche che in ogni momento saranno lì, malgrado tutto. 

e l'amore? fai che questo 2023 porti qualcosa va, che il numero 22 questa volta non ci ha aiutate. 

ti auguro il meglio me del futuro: di vivere a pieno ogni momento, di buttarti in ogni circostanza, di imparare a dire di sì, di conoscere meglio te stessa, di non odiarti più di quanto hai fatto finora...perché non lo meriti. meriti di guardarti allo specchio e sorridere. meriti degli occhi che ti guardino e ti apprezzino per come sei. meriti parole di comprensione e amore, non d'odio e presunzione. 

meriti un anno che ti faccia sognare, un 2023 all'insegna della felicità!

tanti auguri me del futuro, vivi.

Scritta il 30 dic 2022 -> Ricevuta il 30 dic 2023 | 355 parole
30 dic 2022 -> 30 dic 2023 | 355 parole

Loading...
0
0
0
0
0


Lettera n# 1427
Scritta il 30 dic 2022

  Tempo trascorso: 364 giorni

Cara me del futuro,

strano pensare a come le miliardi di idee che ti frullano per la testa cessano di esistere davanti a un foglio bianco. La verità è che non ho la più pallida idea di cosa dirti. Perché penso che certe cose le sai di già. Perciò ho deciso di parlare alle me del passato, cioè quella che sono adesso e che sta scrivendo in questo momento. Sono in quel mood in cui ti senti una forza della natura. Come se le palle le avessi davvero. Ecco questo è il mio proposito per l'anno nuovo e quelli  a venire, essere una forza della natura, dovrebbe diventare il nostro mantra. Posso dire nostro? Comunque, voglio essere quella protagonista che nei libri non ha un pelo sulla lingua e si infischia di quello che pensa la gente. Abbiamo sempre dato troppo peso a quello che gli altri pensano di noi. BASTA. A che cosa ha portato? Nulla, letteralmente nulla, se non un effimero malessere che vale solo per noi. Dovremmo ricordare che come noi siamo fissate sui nostri difetti e non ci accorgiamo di quelli degli altri, anche per loro vale lo stesso. Non avere paura di buttarti nelle cose. Abbiamo un piccolo difetto, pensiamo troppo. Certe volte va bene ma altre non ci fa vivere le cose. Abbiamo questa immensa paura di cadere, ma soprattutto di soffrire e farci male. Qualunque cosa sia FALLA, e se poi cadi ti rialzerai e andrai avanti ancora più forte di prima. Non pensare che sia una cazzata, non per nulla è tra le prime cose che ci insegnano da bambini, il rialzarsi. Magari lo farai piangendo o magari no ma comunque sarai di nuovo in piedi ed è questo che conta. Non dirò le solite stronzate con giri di parole inutili e senza senso. FOTTITENE. Che sia di uno sguardo o di una parola di troppo sarebbe solo perdita del nostro prezioso tempo. Non ti chiederò come va o il solito come stai, anche perché non avrei una risposta. L'unica cosa che posso fare e chiederti se stai vivendo la tua vita.(facciamo le corna). Non posso dirti quello che devi fare perché non ho la più pallida idea di quello che voglio fare nel futuro, solo se E' questo quello che vuoi. Se la risposta è si, allora brava ragazza, ma se non fosse così prendi in mano le redine di quel cavallo e galoppa alla ricerca di quello che ti fa stare bene. Non avere paura se con le tue scelte rimarrai da sola, perché solo chi si nasconde dietro a una maschera è davvero solo. Non avere paura di provare, sperimentare ma soprattutto di sorridere, è questo che ti rende vera. E semmai ci sarà qualcuno che tenterà di toglierti il sorriso FANCULO so per certo che saprei come liberartene. A volte dimentichiamo che sotto quello strato di pelle c'è un drago che dorme e aspetta di essere risvegliato, perciò se ce ne sarò bisogno incendia un pochino. Ho detto un pochino, non esagerare mi raccomando. Non ti dirò nulla sulla vita amorosa e le solite stronzate...anzi una cosa si. Non nascondere il fatto che hai sempre sognato una di quelle store scritte nei tuoi libri preferiti, una sorta di orgoglio e pregiudizio. E se starai pensando "si le solite cazzate" ti sbagli di grosso. Nei libri c'è sempre un fondo di verità e se chi ha inventato il mondo ci ha anche dato il dono di sognare allora fallo. Non fermanti al detto " chi si accontenta gode", non ci è mai piaciuto quel detto. Scrivi la tua storia e fallo provando gli stessi sentimenti che provi leggendo i tuoi libri. Se sono veri quando li leggi perché non possono esserli anche nella realtà?  Volevo fare una lettera corta giusto perchè ero nel mood, ma...ah un ultima cosa approfondisci questo amore per la scrittura, magari è solo un hobby ma, Ehy anche le scrittrici più famose hanno iniziato per passa tempo e voglia di scrivere. 

Perciò...bhe penso sia una lettere più per la me di adesso che per quella per il futuro ma Grazie 

Tua te del passato 

30/12/22

Scritta il 30 dic 2022 -> Ricevuta il 30 dic 2023 | 693 parole
30 dic 2022 -> 30 dic 2023 | 693 parole

Loading...
0
0
0
0
0

Lettera n# 1426
Scritta il 30 dic 2022

  Tempo trascorso: 364 giorni

Ciao cla, è passato questo anno in un battito di ciglia e sono successe cose che mai ti saresti immaginata. Con D. non ci parli più e non vi scambiate nemmeno il saluto, B. è diventata una semplice conoscente con cui scambi qualche parola ogni tanto. ti hanno portata via tanto dolore ma da ciò hai ricavato degli insegnamenti molto importanti. Il covid lo hai preso a febbraio e fortunatamente ti sei negativizzata proprio il giorno prima del tuo compleanno potendo stappare con le persone che più amavi ma purtroppo giulia e giovanna non erano lì con te bensì a distanza ma hai passato una bella giornata che ricorderai. Per quanto riguarda papa la cosa si sta evolvendo sempre "meglio" diciamo perché il suo è un ricordo solo felice e non versi più così tante lacrime che ti portano solo a lacerarti il cuore. hai perso la testa per un ragazzo che ti ha fatto abbandonare tante cose ma che ti rende felice nonostante ti abbia fatto provare un dolore mai provato prima. ti sei rafforzata moltissimo però grazie a questa cosa anche se non meritavi nulla di tutto quello che è accaduto. ho fatto tantissime nuove esperienze ho perso anche la verginità con lui ma mi sentivo pronta e sono felice di averlo fatto. speri davvero che la vostra relazione vada avanti per il meglio perché provi sentimenti mai provati prima d'ora. è anche vero che però hai iniziato la psicoterapia quasi a causa sua ma che ti sta aiutando ad affrontare moltissimi problemi anche riguardanti mamma giulia e papà. con mamma e giulia ci sono tanti alti e bassi ma sei cresciuta e riesci a condividere molte più cose con loro tra lacrime. e risate speri di creare un rapporto sempre piu bello. zia è diventata la tua migliore amica e ogni volta che ne hai bisogno è sempre lì. non sai cosa fare domani sera perché la serata dove voi andare è aperta solo a maggiorenni ma spero tu ci sia riuscita ad andare e ti sia divertita. quest'anno hai avuto anche la mononucleosi cosa totalmente inaspettata ma che è stata sicuramente un'esperienza che ti ha aiutato a non sottovalutare niente. quest'anno farai 16 anni spero che li passerai nel modo migliore che tu possa perché so che sono importanti per te. ti sei fatta il tatuaggio per papà? con giovanni come va? sei riuscita a far acquisire più fiducia a mamma? sei felice ora? io ora si sono felice ma potrei sicuramente stare meglio. Cla non farti abbattere da nessuno e impara a non far dipendere le tue emozioni dagli altri. Hai terminato la terapia? fai ancora danza? testa sulle spalle sempre mi raccomando, ci sentiamo tra un'anno.

Scritta il 30 dic 2022 -> Ricevuta il 30 dic 2023 | 444 parole
30 dic 2022 -> 30 dic 2023 | 444 parole

Loading...
0
0
0
0
0

Lettera n# 1425
Scritta il 30 dic 2022

  Tempo trascorso: 364 giorni

Ciao Ale del 2023 ecco i propositi della Ale del 2022. Vedi di impegnarti.

1.    Metti da parte dei soldi, cerca di risparmiare, non comprare cose inutili ma solo cose che ti servono veramente. Cerca di essere minimalista

2.    Cerca di leggere molto, finisci 4321, leggi IT e poi scegli tu su cosa concentrarti ma LEGGI

3.    Studia tanto, non paragonarti agli altri percorsi, impegnati, dai sempre il 100% in tutto quello che fai

4.    Scegli la tua felicità prima di quella degli altri, sei molto importante anche tu

5.    Rendi te stessa più visibile, fatti valere, fatti ascoltare, fatti rispettare, dai anche modo agli altri di conoscerti bene per la persona che sei

6.    Fai amicizia, mettiti in gioco, conosci anche persone che hanno visioni diverse dalla tua, confrontati sempre e non limitarti mai

7.    Scegli di essere felice e serena

8.    Apprezza i gesti, le parole e le piccole cose

9.    Ricordati di prendere le VITAMINE

10. Smettila di strapparti i capelli

11. Allontana le persone che non ti fanno stare bene, se non puoi farlo totalmente

prendi da loro solo il buono che possono darti

12. Non lasciarti condizionare dai problemi degli altri, la gente prima o poi si sveglierà

13. Prova a fare esperienza nuove, esci dalla tua confort zone

14. Cerca di viaggiare, spostarti, cambiare aria

15. Sorridi di più e fai sorridere gli altri

16. Fai foto per immortalare bei momenti e buoni ricordi

17. Fai un po' di esercizio fisico, almeno provaci (senza svenire)

18. Rimani sempre aggiornata sull'attualità e su ciò che ti circonda, impara sempre cose nuove ogni giorno

19. Scopri cibi nuovi e nuove ricette

20. Ama incondizionatamente la tua famiglia e i tuoi amici e dimostraglielo ogni giorno, i rapporti vanno sempre coltivati con impegno (se no muoiono)

21. Non dare le cose per scontate

22. Non crearti aspettative su niente e nessuno

23. Ci va tanta pazienza per tutto, non demordere

24. Sei una persona molto forte non dimenticartelo

Spero che al termine del tuo anno tu sia fiera e soddisfatta di quello che sei e di tutti i risultati che hai raggiunto. Ti voglio bene Ale del 2023

Ale del 2022

Scritta il 30 dic 2022 -> Ricevuta il 30 dic 2023 | 785 parole
30 dic 2022 -> 30 dic 2023 | 785 parole

Loading...
0
0
0
0
0


Lettera n# 1424
Scritta il 30 dic 2022

  Tempo trascorso: 364 giorni

Cara me 

Innanzitutto come stai? E mamma papà e Nicola come stanno? 

Nicola ha passato il concorso ed ora è lontano da te ? 

Come procedono gli studi? Vai ancora bene all'università e ti impegni tanto? 

E con le tue amiche ? Sono ancora sempre le stesse da una vita ? 

Invece con Ida sei ancora così legata ? 

E con vittoria e Martina ? 

La tua famiglia è sempre unita e felice ? 

Mi auguro che quando ti arriverà questa lettera il tuo 2023 sia stato un anno magnifico e che tu abbia raggiunto tutti i tuoi obiettivi 

Mi auguro che tu sia felice e che continui così la tua vita 

Mi auguro che tu abbia trovato qualcuno che ti ami e se così non fosse nel frattempo divertiti che c'è tempo per un ragazzo 

Mi auguro che tu sia quasi alla fine degli studi e che abbia tanta voglia di partire e lavorare fuori con la consapevolezza di dover lasciare i tuoi genitori anche se fa molto male 

Ti auguro tutto quello che la vita può offrirti 

Ci vediamo l'anno prossimo 

- Michela 

Scritta il 30 dic 2022 -> Ricevuta il 30 dic 2023 | 226 parole
30 dic 2022 -> 30 dic 2023 | 226 parole

Loading...
0
0
0
0
0

Lettera n# 1423
Scritta il 30 dic 2022

  Tempo trascorso: 364 giorni

1 anno è passato (30/12/22)

Chiaretta, 

un altro anno è passato prima che te ne rendessi conto, assurdo quanto certe volte sembra che il tempo non passi mai e certe sembra vada troppo veloce. 

assurdo pensare che vada sempre tutto alla stessa velocità, che nulla si fermi mai davvero, che può succedere qualsiasi cosa, può sembrare che il cuore che anima il tuo mondo smetta di battere per un certo periodo, ma i treni continueranno a portare le persone al lavoro ed essere pienissimi di mattina, i minuti continueranno a scoccare, i ragazzi ad innamorarsi, le onde a sbattere violentemente sulle scogliere. 

NULLA SI FERMA MAI, nessuno ti aspetta, non bisogna diventare uno spettatore che dalla stazione guarda passare il veloce treno della vita, ma stare su quei sedili, scendere e salire a fermare diverse, senza però stare fermi. 

è vero: certi treni sono così veloci che non permettono di distinguere le figure fuori dal finestrino e tutto diventa spaventosamente confuso, certi così lento che quasi fanno provare una strana malinconia della confusione precedente. alcuni sedili sono accoglienti, così accoglienti che ci si può affondare dentro e credere di volerci stare seduti per sempre, poi cambiando ancora treno si scopre che forse quello non era il meglio, che alcune sedute sono più comode (non si sarebbe potuto scoprire senza lasciare quello che credevamo essere in massimo a cui potessimo ambire), altre così scomode che fanno desiderare di alzarsi subito, ma solo grazie a queste oltre si impara ad apprezzare il confort.

i treni possono gli avvenimenti della vita, i treni possono essere le persone che ne fanno parte, le occasioni, i sogni. 

io immagino che i treni compongano la vita.

cos'è successo quest'anno, caro 2022?

sono cresciuta tanto, cambiata tanto, come del resto ogni anno; forse però questo è il primo che posso dire abbia stravolto totalmente la mia vita in meglio. la cosa più bella di quest'anno? probabilmente lui, pietro.

forse quando leggero ciò lui sarà ridotto a ricordi che ancora fanno un po' male, forse a ricordi su cui ho imparato a fatica a sorridere nel momento in cui facessero capolino tra i pensieri, forse invece sorriderò perché sarà ancora di fianco a me, a insegnarmi ogni giorno di più come essere felice, a scoprirlo con me.

in ogni caso questo ragazzo mi ha cambiato la vita, e dovrei ringraziarlo più spesso per quello che ha fatto per me. 

trovando lui sto trovando me stessa. 

mi ha insegnato tanto cose e nemmeno lo sa: mi ha insegnato che la mia famiglia è per sempre e che trattare male mamma e papà non porterà a nulla, mi ha insegnato e sta insegnando ad amare, che a volte una passione a cui aggrapparsi può salvarti dai mostri in testa, che bisogna apprezzare la solitudine è non vederla come una nemica, che quando qualcosa non va non basta lamentarsi e stare a guardare, ma bisogna combattere per cambiare qualcosa ed essere felici.

mi ha insegnato tante cose e non possono essere racchiuse tutte dentro quests lettera, ma la cosa più importante che ha fatto per me è stata ridarmi quella felicità che avevo perso: da quando c'è lui i miei occhi hanno ripreso a brillare, il mondo è un po' meno spento perché lui lo ravviva con il suo fuoco. 

il rapporto con la famiglia è cambiato tanto quest'anno, e nonostante lui sostenga di non aver fatto nulla di più di trattare avere un buon rapporto con i suoi parenti, non ha idea di quanto questo abbia fatto per me; è vero che le persone che vicine influenzano più di quanto ci si renda conto. 

vedere lui e suo padre scherzare e prendersi in giro a vicenda, il suo mondo di prendersi cura di mamma costantemente (ad esempio preoccupandosi di non lasciarla a casa da sola), il suo cucinare con la ceci, mi ha dato quella spinta necessaria per dire: "basta, devo cambiare qualcosa". 

andare a casa sua mi faceva stare bene, mi rendeva felice, casa sua sapeva di casa quasi più della mia.

quest'anno ho iniziato a vedere benny in un modo diverso, un po' come un'alleata anziché solo una rompicoglioni con cui bisticciare tutto il giorno; per carità, resta rompicoglioni, i due anni di differenza ora come ora continuano a sentirsi, però ora sopporto i suoi abbracci e ogni tanto li ricambio addirittura, e ho capito che nonostante gli scazzi è forse la persona che mi conosce di più in questo mondo, quella con cui ho condiviso di tutto e alla quale non posso nascondere nulla (e a volte la odio per quanto mi sappia leggere dentro). poi c'è uccia: la mia ancora costante. 

quando tutto sembra crollare mi rifugio tra le sue braccia che mi proteggono da tutto, quando ho bisogno di un parere il suo consiglio è l'unico che considero valido. quest'anno hai scoperto quando sia difficile essere grandi e dover affrontare il mondo del lavoro, un po' di botto; tra tutti gli inconvenienti però sei ancora qui che cerchi solo di avere un futuro di cui essere fiera, che ti renda felice, e ti ammiro tanto per questo.

paolo, il rapporto più complicato tra tutti. più cresco, più mi rivedo in te e capisco quando sia vero che ci respingiamo per via della nostra somiglianza. con te ci sto provando davvero, e cazzo se è difficile capire come volerti bene, cazzo se è difficile comprendere il modo in cui ne vuoi tu a me. nonostante tutto siamo migliorati tanto; sei una delle mie persone preferite in questo mondo dopo tutto, per quanto tu sia arrogante, prepotente, inquadrato, irascibile e tutto il resto, tante volte guardandoti vedo me in te. la piccola chiara mi guarderebbe incredula le dicessi tutto questo: "ma non lo odiavi?non ti faceva sempre piangere?", chiederebbe innocente.

assurdo quanto le cose cambino 

con mamma è complicato: le voglio tanto bene ma a volte mi viene davvero difficile dimostrarlo. 

i disaccordi sono tanti, i diversi punti di vista spesso ci fanno discutere, ancora mi da fastidio il suo modo di impicciarsi sempre, però ora riesco a parlarle senza litigare, le chiedo favori e ne faccio a lei, a volte capita pure che ridiamo insieme o che le racconti di cose che mi succedono di mia spontanea volontà. dovrei ricordarmi più spesso che dopo tutto questa donna mi ha dato la vita, e mi vuole un bene che forse nessuno può eguagliare o superare insieme a papà. mamma mi ama a modo suo, per esempio portandomi a prendere un gelato quando ho una giornata no.

con lui le cose vanno taaaanto meglio chiaretta, anche se la te della medie non riuscirebbe a crederci. anche con lui i litigi non mancano, per lo più quando mostra di avere una mentalità chiusa e non riesce ad ascoltare ciò che dico, ma mi fa ridere spesso e si prende cura della sua bambina.

ora lo abbracci quando capita, e sei felice di vederlo quando torna dal lavoro.

quest'anno sono diventata molto più estroversa, piano piano sto cercando di uscire dalla mia timidezza, e la svolta è stata quella vacanza all'elba.

ho conosciuto la viane e la sofi, chiuso con la cannizza. con la viane si è subito creato uno dei quei legami forti che sembrano destinati a durare per sempre. con la cannizzaro ho fatto una cazzata, ma non volevo che nessuno ne niente mi facesse perdere pietro e probabilmente tornando indietro lo rifarei. poco per volta spero di riuscire a riavere la mia amica, anche se non tornerà mai come prima e va bene così.

quest'anno ho conosciuto davvero la marghe, per quanto si possa mai conoscere qualcuno.

anche con lei c'è quel legame forte, e non importa se non parliamo davvero da mesi, so che questo legame non si può spezzare. 

poi gio, che ancora è geloso di me e pie, che è così selettivo e non lascia che io mi avvicini troppo a lui; nonostante tutto all'elba e quest'estate con la marghe ho conosciuto un lato di lui che è diventando bravissimo a nascondere, mostrando solo il se menefreghista, freddo ed estroverso, tralasciando il ragazzo dolce, affettuoso e sensibile che lei aveva fatto emergere.

non è assurdo quanto le persone cambino le persone?

ho capito anche che la vero rientra tra le amicizie pure, in cui tutto è vero e nulla forzato, che anche se non ci facciamo sentire per un po' questo legame resta invariato. con lei ho sbagliato tanto e non me l'ha mai fatto pesare, mi sono allontanata e quando sono tornata mi ha abbracciata più forte di quanto avesse mai fatto e mi ha ripreso con se. se credessi sicuramente considererei veronica un angelo sceso in terra, forse il mio angelo custode. questa ragazza si merita tutta la felicità del mondo, sta lottando per raggiungerla e io sono al suo fianco sempre, anche se a volte non mi vede.  

ho capito che viola non era un'amica vera come pensavo, perché ha smesso di punto in banco di parlarmi dal momento che io avevo fatto intendere che pietro venisse prima di lei.

ripeto, forse ho sbagliato, ma ho sbagliato perché ho detto la verità? dovrei forse allora mentire a tutti e farlo sentire come se per me fossero i più importanti?

la ele: un altro angelo sceso in terra.

il bene che le voglio non si può esprimere a parole, e probabilmente lei non ne è consapevole. spero che quando leggerò questa "lettera" anche lei sia riuscita a scacciare un minimo il vuoto per avvicinarsi alla felicità. 

spero che prima o poi tu riesca ad eliminare la distanza tra me e te e inizi a fidarti veramente, pur con i rischi che ciò comprende.

elilu, mi sono subito trovata con lei perché ha la mia stessa voglia di vivere, sono sicura che lei prova il mio stesso desiderio costante di provare libertà, fare esperienze, provare quel brivido inspiegabile. chissà con gli scout come finirà: spero di averli continuati e che mi piacciano, che in loro trovi le persone che ho cercato per tutta la vita. 

da poco ho anche scoperto grati, spero che non abbia davvero cambiato scuola.

sotto il tamarrino che fa solo battute sceme in classe si nasconde un ragazzo dolcissimo, sensibile, con una vita un po' incasinata è vero, ma tanto buono. una delle cose che amo di me e non voglio cambiare mai è la facilità con cui voglio bene alle persone: come con lui, mi è bastato un mese e gli voglio un bene assurdo, e lui non lo sa.

da qualche mese hai riscoperto la danza piccola chiaretta, ti sei ricordata di quanto ti faccia sentire fottutamente viva, e hai lasciato perdere kick che non ti rendeva veramente felice.

Spero che ora balli ad un livello più serio, come volevi, e che non molli anche se a volte sembra tutto così difficile, e che ti ricordi quanto ti faccia stare bene. spero che tu abbia iniziato a cantare, che papà ti abbia insegnato un minimo a suonare la chitarra, che tu abbia una compagnia ad arcore come tanto volevi.

hai ripreso i rapporti con luca, fra, massimo?

il grest?

spero che tu stia continuando a lottare per la felicità, io vedo tanti cambiamenti già, anche se a volte il vuoto torna (va bene così).

spero che tu abbia imparato ad affrontare le cose dicendo "perché no?", anziché tirandoti costantemente indietro per la paura come facevi. 

spero che la festa di capodanno sia andata bene e ti sia sentita a tuo agio.

spero che il rapporto con il cibo sia sano e ti piaccia il tuo corpo, mi sto impegnando per mangiare meglio e vedermi più bella (lui mi aiuta tanto anche su questo).

buon anno chiaretta, non smettere di lottare per la felicità perché questo viene prima di tutto.

Scritta il 30 dic 2022 -> Ricevuta il 30 dic 2023 | 2669 parole
30 dic 2022 -> 30 dic 2023 | 2669 parole

Loading...
0
0
0
0
0

Lettera n# 1422
Scritta il 30 dic 2022

  Tempo trascorso: 364 giorni

Cara alice, siamo a un giorno dalla fine dell'anno, e possiamo confermare che quest'anno è stato ricco di cambiamenti.

siamo partite con il botto e con il covid, ma questo non ci ha fermate dal migliorare noi stesse, infatti ali ce l'abbiamo fatta, gli attacchi di panico sono scomparsi. La tua ansia sociale si è calmata, adesso riesci ad uscire da sola e  a sentirti bene anche da sola, perchè  hai capito che persona speciale sei.

Gli amici sono arrivati ed altri sono andati via. Lo so che ti fa ancora male parlare della Camilla, perchè è stata una parte fondamentale per la tua vita, e nonostante fai battutine su di lei, sei cosciente del legame che c'è stato ... ma è giusto anche che sia andata cosi, perchè un rapporto dove l'approccio all'altro è unilaterale, non può essere definito amicizia. 

 Ma l'amicizia l'hai riscoperta con la Rebi, la tua wifey per lifey ... con lei quest'anno ci sono state tante litigate, che hanno però rafforzato il vostro legame e vi hanno portato ad avvicinarvi sempre di più. Come la descrivi tu, la tua twin flame. So che hai anche tante paure dietro rispetto all'amicizia, sull' essere abbandonata o rifiutata, ma questa è una cosa con cui devi imparare a convivere, e soprattutto devi riimparare a fidarti delle persone che definisci amiche.

Il tuo cost cost è tornato a far  parte della tua vita, l'hai fatto faticare, ma ci sei riuscita. Il vostro legame è indescrivibile, e nonostante ti faccia arrabbiare un sacco, sai anche tu che è una parte fondamentale della tua vita.

Ti sei trasferita Ali, 4 mesi in Germania da sola, accompagnata dalla wifey, ed hai lavorato come animatrice in un hotel, che se verrebbe bruno Barbieri lo farebbe chiudere. Ma Binz devi ringraziarla, ti ha aiutato ad auto consapevolizzarti, a farti capire il mondo degli adulti, e la frase " cazzo sono da sola, devo arrangiarmi",ma ce l'hai fatta alla grande, e nel tuo cuor4e ci sarà sempre un posto per Binz e per le persone che hai conosciuto li, soprattutto la Haus Godewind e la VirginTocsic.

Non sai ancora come volgerà questo 2023, ma sono molto curiosa di vedere come cambierai, e sicuramente vorrò tutti i dettagli.

Non ti scordare di parlarmi di Londra 2023, o Barcellona 2023.  Sei riuscita a trovare un accompagnatore per Salem?  Fai la brava con Francesco, perchè anche se lo neghi e hai paura, lui tiene a te e te tieni a lui.

Se riparti per 4 mesi, fai si di scegliere una località dove tu possa scoprire un 'altra parte di te.

Prenditi cura del tuo cuoricino, e come cita il tuo tatuaggio "Balla finchè c'e musica"

 ti voglio bene

Alice

Scritta il 30 dic 2022 -> Ricevuta il 30 dic 2023 | 461 parole
30 dic 2022 -> 30 dic 2023 | 461 parole

Loading...
0
0
0
0
0


Lettera n# 1421
Scritta il 30 dic 2022

  Tempo trascorso: 364 giorni

Caro Roberto, sei tu che ti scrivi, è il 31/12/2022 e questi giorni che sto trascorrendo sono davvero impegnativi dal punto di vista mentale, in questi ultimi mesi hai lavorato in previsione di ciò che è poi realmente accaduto in questa ultima settimana, infatti, il tuo socio sta per prendere una strada diversa rispetto alla tua, e tu, come sempre ti crei un paracadute quando percepisci che qualcosa potrebbe cambiare da un momento all'altro.

In questi ultimi giorni stai cercando il miglior modo per dividere queste strade e speri in tutti i modi che tutto si chiudi nel miglior modo possibile, allo stesso tempo però stai lavorando duro e speranzosamente su ciò che vorresti ottenere per il tuo futuro, sai, per la prima volta i tuoi occhi sono tornati a brillare su qualcosa che stai creando, non vivevi questa sensazione da molto tempo.

Il tuo obbiettivo finale è gettare le basi per una struttura aziendale solida, in cui tu possa gestire il lavoro e gli altri farlo, sai bene che non sarà facile ne veloce, probabilmente non basterà l'intero 2023 per raggiungere questo traguardo, però sei ambizioso, lo sei davvero, lo sei come quando avevi diversi anni in meno, anni in cui i pensieri erano certamente più leggeri. Allo stesso tempo però, adesso hai esperienza, adesso hai fame e voglia di crescere.

Hai capito quali errori sono stati commessi e sulla base di questi adesso sai cosa non fare più, in primo luogo avere qualcuno al fianco che ti tappi le ali ed i desideri.

Sarà strano per te (ri)leggere questa lettera, anche perché non hai mai scritto nulla per te, forse questa è una forma di affetto nei tuoi confronti, quindi sii felice quando leggerai queste tue parole, a prescindere che tu abbia o meno raggiunto gli obbiettivi che qui saranno scritti, cominciamo...

Per questo 2023 speri che riuscirai a creare una base solida di web-agency focalizzata sull'ecommerce, allo stesso tempo speri di iniziare a intraprendere una nuova avventura aprendo degli ecommerce tuoi. Sei molto fiducioso sulla persona con cui collaborerai (Christian) e sai che se lavorerai sodo insieme a lui riuscirai ad ottenere molto di ciò che speri.

Inutile dire che ti sei prefissato di voler guadagnare maggiormente, anche questo non sarà facile, ma le ambizioni e la perseveranza sai ti aiuteranno, spero tu non le abbia mai mollate durante questi 365 giorni.

Famiglia, si, non si vive solo di lavoro e lo sai bene, sei un buon padre ed il tempo "utile" lo dedichi bene a tua figlia, concentrati anche su tua moglie, ecco, ti prefissi di darle le giuste attenzioni e renderla partecipe maggiormente nella tua vita, ti sei reso conto da poco che forse sei tu a schermarti un po troppo da lei, questo è un traguardo che ti sei fissato.

Il tempo. Questa settimana hai capito ulteriormente che nulla è per sempre e che nel 2023 dedicherai ai tuoi genitori maggior tempo, o almeno alzare la qualità del vostro rapporto, vivendovi momenti assieme e dimostrando affetto, qualcosa che non fai mai, soprattutto con loro.

Lavoro, economia, famiglia, tempo. Nessun ordine preciso, ma tutti importanti

Qualora quando leggerai questa lettera qualcuno di questi punti non sarà raggiunto, non temere, te lo dico adesso ma varrà per sempre, non hai fallito, devi volerti bene lo stesso, analizza se hai sbagliato qualcosa e cerca di imparare da questi errori, la vita è fatta di cadute, l'importante è rialzarsi, tu in questo sei bravo, anzi, tu piuttosto che rialzarti fai un balzo verso l'altro per raggiungere mete mai prima valicate.

Ricorda che se ti stai scrivendo questa lettera è perché ti vuoi bene, quindi amati, non smettere mai di farlo.

Tuo.

Scritta il 30 dic 2022 -> Ricevuta il 30 dic 2023 | 721 parole
30 dic 2022 -> 30 dic 2023 | 721 parole

Loading...
0
0
0
0
0

Questo sito utilizza i cookie. Va bene